Notice: is_feed was called incorrectly. Conditional query tags do not work before the query is run. Before then, they always return false. Please see Debugging in WordPress for more information. (This message was added in version 3.1.0.) in /home/iila/public_html/wp-includes/functions.php on line 5535
Videoconferenza “Tecnologie per la tutela, sicurezza e valorizzazione dei siti di rilevanza archeologica e museale». 20 ottobre 2020 - IILA Skip Navigation Main Navigation

Videoconferenza “Tecnologie per la tutela, sicurezza e valorizzazione dei siti di rilevanza archeologica e museale». 20 ottobre 2020


Negli anni sono state molteplici le iniziative e i progetti che l’IILA ha dedicato alla tutela, al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale dei suoi paesi membri, tematiche che hanno rappresentato un interesse costante dell’IILA.

Attraverso la conferenza virtuale “Tecnologie per la tutela, sicurezza e valorizzazione dei siti di rilevanza archeologica e museale”, l’IILA riafferma il proprio impegno in un ambito particolare, quello della sicurezza, del controllo e della valorizzazione dei siti archeologici e museali. Si tratta di un ambito all’interno del quale le nuove tecnologie offrono eccezionali opportunità di innovazione, crescita e sviluppo.

Proseguendo nel tradizionale impegno volto a favorire lo scambio di esperienze e conoscenze tra i paesi latinoamericani e l’Italia, l’IILA conferma il suo proposito di intensificare la collaborazione intrapresa nel 2019 (v. Seminario “La Cooperazione Spaziale come strumento per il progresso economico, scientifico e culturale”  in collaborazione con l’ Ambasciata del Brasile a Roma, 31 maggio 2019) coinvolgendo in questa nuova attività Leonardo Company SpA, una delle realtà più dinamiche nella produzione di sistemi di elevato contenuto tecnologico, oltre al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo-MIBACT.

Poiché il patrimonio culturale rappresenta uno tra i più forti elementi identitari e di coesione di una comunità e si configura come bene irriproducibile, la sua tutela impone adeguate strategie di programmazione e governance attraverso idonei strumenti tecnologici che possano affrontare le diverse tipologie di rischio. Da una parte i forti cambiamenti climatici, dall’altra le sollecitazioni antropiche e soprattutto l’asimmetria della sicurezza globale, portano oggi a dover considerare in maniera olistica la tematica relativa alla salvaguardia del patrimonio. A questo riguardo, le soluzioni offerte dalle moderne tecnologie contribuiscono in modo essenziale al monitoraggio, protezione e valorizzazione dei beni culturali. L’Italia ha il compito deontologico di trasformarsi in un importante ambasciatore delle best practices già adottate e in corso di sperimentazione e programmazione.

Negli ultimi decenni la tutela del patrimonio culturale ha stimolato una più intensa cooperazione tra Stati, promuovendo la formazione di competenze professionali sempre più precise e incoraggiando l’utilizzo e lo sviluppo di innovative tecnologie.

La protezione e valorizzazione del patrimonio culturale è un tema di grande impatto nelle politiche nazionali ed internazionali, con riflessi economici molto importanti su tutta la filiera del turismo. Le nuove tecnologie applicate alla salvaguardia e conservazione dei siti archeologici e museali potranno inoltre svolgere un ruolo importante nella promozione del turismo nel post emergenza COVID.

La videoconferenza si propone, pertanto, come un primo momento di condivisione di esperienze e buone pratiche e come uno spazio di dialogo sulle opportunità di crescita propiziate dalle nuove tecnologie in un’area come quello del patrimonio archeologico e museale la cui ricchezza e varietà uniscono Italia e America Latina.

Per partecipare: https://zoom.us/j/92393856473

Scarica il programma