Notice: is_feed was called incorrectly. Conditional query tags do not work before the query is run. Before then, they always return false. Please see Debugging in WordPress for more information. (This message was added in version 3.1.0.) in /home/iila/public_html/wp-includes/functions.php on line 5535
Politica Sociale Regionale del SICA. Dicembre 2019 - IILA Skip Navigation Main Navigation

Politica Sociale Regionale del SICA. Dicembre 2019


Il 3 e il 16 di dicembre si sono compiute due nuove tappe dell’itinerario di elaborazione della politica sociale integrale regionale (PSIR) dei paesi membri del Sistema dell’Integrazione Centroamericana.

Il 3 di dicembre si è riunito a San Salvador il Comitato Tecnico Intersettoriale (CTI) del SICA per conoscere la sistematizzazione dei principali elementi emersi dall’attività di consulta per la formulazione della politica sociale regionale realizzata negli 8 paesi soci. Il CTI è uno spazio di dialogo e lavoro che, attraverso il coordinamento intersettoriale, cerca di sviluppare strategie effettive per la riduzione della povertà e della fame, e rispondere a sfide comuni di carattere regionale attraverso il disegno di strumenti che favoriscano un approccio integrale. I rappresentanti del CTI hanno fatto osservazioni al documento di sistematizzazione e proposto raccomandazioni ai consulenti responsabili dell’elaborazione della politica, tra queste, che la politica sia uno strumento che rafforza le politiche sociali regionali e non cerca di sostituirle, che rifletta una posizione di blocco regionale, che si differenzi chiaramente da altre iniziative regionali di ambito sociale e che si coinvolga il settore privato nella sua formulazione ed esecuzione.

Tutte queste raccomandazioni sono confluite in un nuovo documento preliminare della politica sociale regionale che è stato presentato il 16 dicembre, sempre a San Salvador, al Consiglio dell’Integrazione Sociale, organismo composto dai Ministri e le Ministre responsabili delle politiche sociali in ciascun paese. Il documento preliminare contiene 7 linee di azione regionali (inclusione sociale di settori vulnerabili, effetti sociali dei cambiamenti climatici, migrazioni, sviluppo sociale di zone di frontiera, sicurezza alimentare, osservatorio epidemiologico regionale, sistema di monitoraggio delle politiche sociali) che sono state scelte in funzione della loro capacità di incidere in quelle aree strategiche dove hanno origine, si manifestano o si riproducono i principali problemi sociali regionali. In questa riunione, i Ministri e le Ministre presenti, hanno analizzato con attenzione i principali aspetti della politica, soffermando la loro attenzione su temi specifici come il genere (approccio, tema trasversale o linea di azione della politica?), la questione abitativa (assente nel documento preliminare e considerato strategico da alcuni), la necessità di un sistema regionale di protezione sociale per gruppi vulnerabili e la proposta di utilizzare l’indice di povertà multidimensionale come strumento per misurare i risultati delle politiche sociali nella regione. L’itinerario di elaborazione della politica prevede adesso che una nuova versione del documento, che includa già le osservazioni e raccomandazioni del CIS, venga socializzato con un gruppo ristretto (che include un gruppo assessore messo a disposizione dal programma EUROsociAL+ e composto da esperti che realizzeranno un’analisi del documento ed emetteranno raccomandazioni) e di nuovo sottoposto al CIS per la sua approvazione.