Notice: is_feed was called incorrectly. Conditional query tags do not work before the query is run. Before then, they always return false. Please see Debugging in WordPress for more information. (This message was added in version 3.1.0.) in /home/iila/public_html/wp-includes/functions.php on line 5535
L’IILA dona 30 laptop al Liceo Scientifico Miguel Canela Lázaro nella Repubblica Dominicana. 17 giugno 2021 - IILA Skip Navigation Main Navigation

L’IILA dona 30 laptop al Liceo Scientifico Miguel Canela Lázaro nella Repubblica Dominicana. 17 giugno 2021


Nel quadro del progetto IILA “Sviluppo delle competenze STEAM in Repubblica Domenicana e Haiti”, finanziato dalla DGCS-MAECI, lo scorso giovedì 17 giugno si è tenuta la cerimonia virtuale di consegna di 30 laptop donati dall’IILA al Liceo Scientifico Miguel Canela Lázaro, sito nella Provincia Hermanas Mirabal in Repubblica Dominicana. Con il Liceo Canela Lázaro, partecipano all’iniziativa, avviata nel 2020, il Liceo di Fond Parisien di Haití e la Scuola primaria “Hermanas Mirabal” in Repubblica Dominicana.

Hanno preso parte alla cerimonia l’Ambasciatore della Repubblica Dominicana in Italia, Tony Raful Tejada, il Segretario Tecnico Scientifico dell’IILA, Florencia Paoloni, la Ministro Consigliere dell’Ambasciata della Repubblica Dominicana in Italia, Johanne Peña, il Vicario del Capo Missione presso l’Ambasciata Italiana in Repubblica Dominicana, Mattia Lupjni insieme alle autorità e agli alunni del Liceo Scientifico e della Scuola Hermanas Mirabal.

Nel suo saluto l’Ambasciatore Raful Tejada ha sottolineato l’importanza per gli studenti dominicani di poter “contare su strumenti in grado di ampliarne le conoscenze attraverso l’accesso alla comunicazione, elemento sempre più decisivo in un mondo sempre più connesso”. Il Dottor Mattia Lupini a sua volta ha segnalato come l’iniziativa di cooperazione in cui si inquadra la donazione rappresenta un passo ulteriore nel lungo cammino delle relazioni tra Italia e Repubblica Dominicana.

Nel corso della cerimonia, la Dottoressa Paoloni ha illustrato agli studenti dominicani gli obiettivi del progetto, mettendo in evidenza la rilevanza della formazione in STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica) e della cooperazione scientifica per affrontare le attuali sfide globali. Il Segretario Paoloni, inoltre, ha colto l’occasione per congratularsi con gli studenti del Liceo Scientifico Dr. Miguel Canela Lázaro che hanno fatto parte dell’equipe Artemis 17 vincitrice del concorso internazionale Human Exploration Rover Challenge (HERC) messo in palio dalla NASA nella categoria ‘Task Challenge Award’.

Nel suo intervento la Dottoressa Peña ha evidenziato come la donazione in questione rappresenta il risultato della intensa collaborazione in materia scientifica e accademica e della proficua relazione diplomatica tra l’IILA e l’Ambasciata Dominicana e ha incoraggiato i ragazzi a utilizzare gli strumenti donati e a farsi testimoni delle scienze.

Caterina Clemente, Direttrice del Liceo Miguel Canela Lázaro e Milexsy Quintero, Direttrice della Scuila Hermanas Mirabal hanno ringraziato le istituzioni promotrici del progetto grazie al quale “le iniziative in campo scientifico che sviluppano da anni a favore dei ragazzi possono avere un seguito in grado di mettere in condizione gli studenti di poter contare su strumenti di conoscenza adeguati”.

La cerimonia si è conclusa con le parole di alcune studenti della Scuola Hermanas Mirabal che hanno parlato delle loro aspirazioni e progetti futuri.

Il progetto IILA “Sviluppo delle competenze STEAM in repubblica Domenicana e Haiti” si propone di promuovere l’alfabetizzazione digitale degli studenti della Provincia Hermanas Mirabal e del Liceo Fond Parisien di Haiti e di incoraggiarne la vocazione scientifica agevolando l’accesso alla rete e fornendo strumenti per la formazione a distanza. In quest’ottica, partecipa al progetto il Centro di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (ICGEB) che ha donato dei foldscopes (microscopi di cartone portatili) a tutti gli alunni del Liceo.

Il progetto prevede inoltre una donazione di 30 tablet a favore del Liceo Fond Parisien di Haiti che si realizzerà nelle prossime settimane.