Notice: is_feed was called incorrectly. Conditional query tags do not work before the query is run. Before then, they always return false. Please see Debugging in WordPress for more information. (This message was added in version 3.1.0.) in /home/iila/public_html/wp-includes/functions.php on line 5535
EUROsociAL sostiene il governo del Cile nel rafforzamento dei programmi per l’infanzia. 8-10 gennaio 2020 - IILA Skip Navigation Main Navigation

EUROsociAL sostiene il governo del Cile nel rafforzamento dei programmi per l’infanzia. 8-10 gennaio 2020


Dall’8 al 10 gennaio si è realizzata a Santiago del Cile la seconda missione di assistenza tecnica dell’esperto spagnolo Ferrán Casas alla “Subsecretaría de la Niñez”, finalizzata a rafforzare l’offerta programmatica del sottosistema di protezione sociale “Chile Crece Contigo”- CChC.
Il quadro dell’azione di sostegno di EUROsociAL coincide con l’Accordo Nazionale per l’Infanzia, rivolto a promuovere lo sviluppo integrale di tutti i/le bambini/e e adolescenti del Cile affinché raggiungano il massimo sviluppo delle loro capacità, generando meccanismi preventivi e protettivi nei confronti di bambini ed adolescenti i cui diritti sono stati violati, in modo che possano riprendere una traiettoria di sviluppo positiva per il loro benessere. In questo contesto, il governo del Cile ha richiesto l’intervento di EUROsociAL, per (i) sostenere il processo di revisione e miglioramento dei programmi del sottosistema Chile Crece Contigo – che garantisce l’accesso di tutti i bambini a una serie di vantaggi universali, in combinazione con un’offerta di servizi e benefici differenziati e con prestazioni specializzate – e al contempo (ii) avanzare nella definizione di un sistema informativo di monitoraggio sulla traiettoria di sviluppo del bambino e dell’adolescente. Su questa base si è plasmato il supporto tecnico del consulente, durante la missione: da un lato, si è avanzato nella riflessione sulla valutazione dell’impatto sociale dei programmi Chile Crece Contigo; d’altra parte, si è proceduto ad una revisione di gruppo del lavoro svolto dall’esperto sul piano dell’ identificazione e dell’analisi dei sistemi di monitoraggio dello stato dell’infanzia a livello di popolazione, in una prospettiva internazionale, con proposta di variabili chiave da monitorare.

Durante i tre giorni di lavoro, inoltre, si sono realizzati diversi incontri tecnici volti a stimolare la discussione collettiva su vari argomenti di interesse; tra questi, un Workshop di riflessione e dialogo sugli indicatori – a cui è seguito un lavoro di gruppo per l’elaborazione degli indicatori del Piano Nazionale d’azione per l’Infanzia e l’Adolescenza, alla presenza di tecnici e responsabili di diverse segreterie del Ministero dello Sviluppo; e un Seminario di dialogo e discussione sul concetto di benessere soggettivo e le sue implicazioni rispetto alle politiche pubbliche e all’intervento tecnico professionale, il quale ha visto la partecipazione di circa 50 persone di diversa estrazione (in rappresentazione del Ministero di Sviluppo, Salute e di altri ministeri, nonché di ONG e mondo accademico).
Nel corso delle prossime settimane, il lavoro di EUROsociAL continuerà a distanza – allo scopo di garantire il consolidamento e la chiusura dei prodotti tecnici accordati nel quadro dell’azione di sostegno.