Joomla 1.6 wird benötigt!
Bando #RedTalentosLatinos | Data limite per la partecipazione: 2 maggio 2018
Presentazione Documentario
Il Segretario Generale Di Santo nella presentazione del libro
Due importanti eventi istituzionali dell'IILA: la firma dell'Accordo con l'OEI di Madrid e la presentazione del Rapporto
I DELEGATI INCONTRANO L'ING. PIETRO PICCINETTI, AMMINISTRATORE UNICO DI
Risultati open call for papers
Il Presidente Romano Prodi all'IILA.
Inaugurata la mostra fotografica per il 50° anniversario dell'IILA
 Rilancio delle relazioni dell’IILA con la Commissione Europea
PRIMA COLLABORAZIONE IILA-FAO. L'Open House Day IILA-FAO “Le sfide del cambiamento climatico nell'agricoltura in America Latina”. 13 febbraio 2018
Mostra Paradiso_mercoledì 7 marzo 2018 ore 18.30_Galleria_AlbumArte_via Flaminia 122-Roma
Risultato selezione Tecnico Senior e Tecnico Locale IILA per Programma EUROsociAL +
Dall'11 al 15 dicembre 2017: settimana italo-latinoamericana
Anuncio de preselección de un contrato de servicios del Programa El PAcCTO.
Anuncio de información previa de servicios. Programa de la UE EUROsociAL+
ItaloLatinoamericana
Rete Scientifica Italia-America Latina
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Presentazione graphic novel "La cicatrice" di Ferraris-Chiocca | 13 marzo | ore 18 | IILA

la cicatrice

 

PRESENTAZIONE DELLA GRAPHIC NOVEL
LA CICATRICE
SUL CONFINE TRA MESSICO E STATI UNITI
di Andrea Ferraris e Renato Chiocca

Oblomov Edizioni, 2017Martedì 13 marzo 2018, ore 18.00
IILA - via Giovanni Paisiello 24 - Roma

in collaborazione con l'Ambasciata del Messico in Italia
 
Tremiladuecento chilometri è lungo il confine tra Messico e Stati Uniti, più di un terzo dei quali segnato dal muro. La frontiera. Quella che un tempo era l'icona della conquista dell'occidente, oggi è una ferita della società contemporanea, una cicatrice, attorno alla quale si alternano oscurità e luce, violenza e umanità. Su quei territori gli autori si sono spinti in prima persona, per guardare i paesaggi, ascoltare le voci e raccogliere le storie di chi vive in prima linea quella realtà. 
Il risultato è un libro a fumetti che è narrazione e testimonianza, invenzione stilistica e rigore documentario, una fusione di linguaggi per restituire la complessità della frontiera.
 
Parole di saluto: Donato Di Santo, Segretario Generale IILA
Intervengono: Juan José Guerra Abud, Ambasciatore del Messico in Italia
Andrea Ferraris e Renato Chiocca, autori
 
Andrea Ferraris, dopo il liceo artistico, frequenta un corso di grafica e scenografia tenuto da Gianni Polidori ed Emanuele Luzzati. Lavora a Milano come aiuto-scenografo per la televisione e ad Alessandria per il teatro lirico, quindi decide di assecondare una sua grande passione iscrivendosi ad un corso di fumetto a Bologna dove conosce, tra gli altri, Marcello Jori, Vittorio Giardino ed Andrea Pazienza.
Nel 1992 comincia una collaborazione con Disney Italia realizzando, per oltre 15 anni, storie di Topolino e Paperino. Nel 2007 si trasferisce a Barcellona per lavorare nello studio creativo di Egmont, editore di Copenaghen. Disegna tuttora per Egmont storie di Donald Duck su quattro strisce seguendo lo stile di Carl Barks.
Ha disegnato illustrazioni e fumetti per Alias e La Lettura inserti dei quotidiani Manifesto e Corriere della Sera.  Collabora con la rivista Internazionale. Per Tunuè nel 2008 disegna, su testi di Giacomo Revelli, "Bottecchia", racconto a fumetti della vita di Ottavio Bottecchia, ciclista degli anni 20, primo italiano a vincere il Tour de France.
Nel 2011 esce per Gallucci editore "Il Pinguino e la Gallina" e nel 2012, sempre per Gallucci "Cocco e Drilli" un altro libro illustrato per bambini. Dal 2013 al 2016 vive a Parigi dove ha modo di ultimare "Churubusco", suo primo lavoro come autore completo, racconto dell'italiano del Battaglione San Patrizio. Churubusco è uscito in Italia per Coconino Press-Fandango, in Francia per Rackham editions, in Messico per La Cifra Editorial e, a novembre 2017, è prevista l'uscita negli Stati Uniti, per Fantagraphic. Dal 2017 vive e lavora a Torino.
 
Renato Chiocca è regista e sceneggiatore, lavora per il cinema, il teatro e la televisione. Ha girato documentari in Himalaya, a Lampedusa e in Tunisia, e numerosi tra cortometraggi, spot, videoclip e programmi tv. Tra cinema e fumetto ha diretto "Mattotti" (2006), sull'opera di Lorenzo Mattotti con la partecipazione del Premio Pulitzer Art Spiegelman, e "Una volta fuori" (2012), liberamente ispirato a Gli innocenti di Gipi.