Joomla 1.6 wird benötigt!
 Rilancio delle relazioni dell’IILA con la Commissione Europea
PRIMA COLLABORAZIONE IILA-FAO. L'Open House Day IILA-FAO “Le sfide del cambiamento climatico nell'agricoltura in America Latina”. 13 febbraio 2018
Mostra Paradiso_mercoledì 7 marzo 2018 ore 18.30_Galleria_AlbumArte_via Flaminia 122-Roma
Mostra e presentazione del libro “Gli occhi sulla città” di Ruben Abel Bianchi_mercoledì_14 febbraio_ore 18:00
Presentazione libro
Quaderni Culturali IILA N.1 | La Percezione dell’Arte Latinoamericana in Italia | Bando per la pubblicazione | Fino al 2 marzo
Visita all’IILA della Ministra degli Esteri e della Mobilità Umana dell’Ecuador, María Fernanda Espinosa Garcés. 15 dicembre 2017
Cancelación procedimiento de licitación. REF.ES+/IILA/2017/0001
Risultato selezione Tecnico Senior e Tecnico Locale IILA per Programma EUROsociAL +
Visita all’IILA del Ministro degli Esteri di Costa Rica Manuel González Sanz. 14 dicembre 2017
Luis Sepúlveda all'IILA. 4 dicembre 2017
Dall'11 al 15 dicembre 2017: settimana italo-latinoamericana
Anuncio de preselección de un contrato de servicios del Programa El PAcCTO.
ItaloLatinoamericana
Rete Scientifica Italia-America Latina
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Seminario "L'Italia e l'America Latina nel secondo Novecento" | 8 giugno | ore 16 | IILA

Locandina seminario Italia e America Latina secondo Novecento

 

L'Italia e l'America latina nel secondo Novecento:
cattolici e comunisti alla scoperta dell'altra America

Giovedì 8 giugno 2017, ore 16.00
IILA, Sala "Amintore Fanfani", Via G. Paisiello, 24 - Roma

 

La fitta trama dei rapporti tra Italia e America Latina che, nella seconda metà del secolo scorso ha coinvolto, con un'intensità inedita, non soltanto i governi e le diplomazie dei vari paesi ma soprattutto una molteplicità di attori economici, politici e sociali, è ancora lontana dall'essere adeguatamente esplorata. La presentazione di due volumi, appena pubblicati, permette all'IILA di offrire un'occasione estremamente interessante per discutere alcuni dei nodi poco studiati.

Il volume di Massimo De Giuseppe, "L'altra America: i cattolici italiani e l'America latina. Da Medellín a Francesco", Morcelliana, Brescia, 2017, ricostruisce l'incontro tra i cattolici italiani e l'America Latina nel periodo che va dalla seconda conferenza dell'Episcopato latinoamericano di Medellín nel 1968 al pontificato latinoamericano di papa Francesco. Evidenzia, nel quadro della guerra fredda, le reti transnazionali che collegavano le inquietudini della società e della Chiesa italiana con i fermenti in atto nell' "altra America". Tali reti erano costituite da una molteplicità di forme di solidarietà, iniziative missionarie, programmi di aiuti che laici e religiosi, istituzioni ecclesiastiche ma anche partiti politici e movimenti italiani svilupparono in America Latina. L'autore, nell'analizzare temi quali l'opzione per i poveri, la teologia della liberazione, le comunità ecclesiali di base, l'indigenismo, ma anche il dialogo con il marxismo, i colpi di stato militari e le violazioni dei diritti umani, fa emergere l'impatto emotivo, culturale e politico che quelle esperienze ebbero sull'immaginario collettivo italiano e sull'identità dei cattolici e che un pontefice, giunto dalla "fine del mondo", torna a far sentire con grande intensità.

Il volume di Onofrio Pappagallo, "Verso il nuovo mondo. Il PCI e l'America Latina (1945-1973)", Franco Angeli, Milano, 2017, ricostruisce, nel quadro della guerra fredda, le relazioni tra il Partito comunista italiano e i principali partiti comunisti dell'America Latina dalla fine della seconda guerra mondiale fino agli anni Settanta del secolo scorso. Un periodo di grandi trasformazioni globali che investono le società latinoamericane e mettono in discussione le loro istituzioni politiche. I partiti comunisti di questi paesi sono il punto di osservazione scelto dall'autore per comprendere come il PCI legga i cambiamenti in corso nella regione e come provi a influenzare l'azione delle organizzazioni comuniste impegnate, al proprio interno, nel dibattito tra la "via pacifica" e la "via armata" al socialismo. Attraverso l'analisi minuziosa della documentazione contenuta negli archivi dell'Istituto Gramsci, l'autore analizza i diversi scenari nei quali si sviluppa il fitto reticolo di rapporti e solidarietà ma anche le divergenze e gli scontri tra i partiti, la funzione di mediazione del PCI, essenzialmente in sostegno delle componenti riformatrici del comunismo latinoamericano, e mette in evidenza le specificità del comunismo italiano all'interno del movimento comunista internazionale.

Dopo il saluto istituzionale di Donato Di Santo, Segretario Generale dell'IILA, discuteranno i due volumi: Mario Giro, Vice Ministro degli Affari Esteri e cooperazione internazionale; Lucia Ceci, Università degli Studi Roma Tor Vergata; Gianni La Bella, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; Carlo Spagnolo, Università degli Studi di Bari; Giancarlo Monina e Maria Rosaria Stabili, Università degli Studi Roma Tre. Concluderà l'incontro Marina Sereni, Vice Presidente della Camera dei deputati. Saranno presenti gli autori Massimo De Giuseppe, Università IULM di Milano, e Onofrio Pappagallo, Università degli Studi di Bari.


Per ulteriori informazioni
Segreteria Culturale IILA
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel: +39 0668492.225/246 - fax +39 066872834
IILA – Organizzazione internazionale italo-latino americana
Via Giovanni Paisiello, 24 - 00198 Roma