Joomla 1.6 wird benötigt!
 Rilancio delle relazioni dell’IILA con la Commissione Europea
PRIMA COLLABORAZIONE IILA-FAO. L'Open House Day IILA-FAO “Le sfide del cambiamento climatico nell'agricoltura in America Latina”. 13 febbraio 2018
Mostra Paradiso_mercoledì 7 marzo 2018 ore 18.30_Galleria_AlbumArte_via Flaminia 122-Roma
Mostra e presentazione del libro “Gli occhi sulla città” di Ruben Abel Bianchi_mercoledì_14 febbraio_ore 18:00
Presentazione libro
Quaderni Culturali IILA N.1 | La Percezione dell’Arte Latinoamericana in Italia | Bando per la pubblicazione | Fino al 2 marzo
Visita all’IILA della Ministra degli Esteri e della Mobilità Umana dell’Ecuador, María Fernanda Espinosa Garcés. 15 dicembre 2017
Cancelación procedimiento de licitación. REF.ES+/IILA/2017/0001
Risultato selezione Tecnico Senior e Tecnico Locale IILA per Programma EUROsociAL +
Visita all’IILA del Ministro degli Esteri di Costa Rica Manuel González Sanz. 14 dicembre 2017
Luis Sepúlveda all'IILA. 4 dicembre 2017
Dall'11 al 15 dicembre 2017: settimana italo-latinoamericana
Anuncio de preselección de un contrato de servicios del Programa El PAcCTO.
ItaloLatinoamericana
Rete Scientifica Italia-America Latina
Informazioni utili e opportunità
La Biblioteca dell'IILA si è trasferita presso l’Università Roma Tre

Avviso

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto i membri del Consiglio dei Delegati dell’IILA, in occasione del 50° Anniversario della sua nascita. Quirinale, 27 aprile 2017.

20170427155722Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto nella sala del Brustolòn, presso il Palazzo del Quirinale, i membri del Consiglio dei Delegati dell'IILA, in occasione del 50° Anniversario della sua nascita. Si è trattato di un evento storico, a 40 anni dalla prima riunione di questo tipo presenziata dal Presidente Leone, voluta dal Presidente Mattarella proprio alla vigilia del suo secondo viaggio ufficiale in America Latina.

Accompagnati dal Segretario Generale dell'IILA Donato Di Santo, dal Presidente dell'IILA, Ambasciatore di Colombia Juan Mesa Zuleta ed il Vice Presidente, Ambasciatore del Costa Rica Cristina Eguizábal, dal Vice Ministro degli Affari Esteri e Vice Presidente dell'IILA Mario Giro e dal Segretario Generale del MAECI, l'Ambasciatore Elisabetta Belloni, erano presenti gli Ambasciatori di: Argentina, Arnaldo Tomás Ferrari; Brasile, Antonio de Aguiar Patriota; Cile, Fernando Ayala; Cuba, Alba Beatriz Soto Pimentel; Ecuador, Juan Fernando Holguín Flores; El Salvador, Sandra Elizabeth Alas Guidos; Honduras, Carmen Eleonora Ortez Williams; Messico, Juan José Guerra Abud; Nicaragua, Mónica Robelo Raffone; Panama, Ana María de León de Alba; Paraguay, Martín Llano-Heyn; Perú, Luis Iberico; Repubblica Dominicana, Alba María Cabral-Peña Gómez; Uruguay, Gastón Lasarte; Repubblica Bolivariana del Venezuela, Julián Isaías Rodríguez Díaz; gli Incaricati d'Affari: Stato Plurinazionale di Bolivia, Luis Sánchez-Gómez, del Guatemala, Sylvia Leticia Wohlers de Meie e di Haiti, Emmanuel Charles.

Il Presidente Sergio Mattarella, nel suo discorso di accoglienza, nel ringraziare i Capi di Stato per la loro presenza, ha ricordato l'estrema importanza del dialogo politico tra l'Italia ed i Governi dei Paesi latinoamericani nell'ambito della scenario internazionale, dialogo cui l'IILA ha contribuito e continua a contribuire con rinnovata forza, qualità e determinazione, quale organizzazione internazionale paritaria, così come era nell'intuizione del suo fondatore, Amintore Fanfani, che riserva ancora oggi all'Italia un ruolo20170427153135 centrale nel dialogo bi-regionale tra Europa e America Laltina.

Il Presidente dell'IILA Juan Mesa Zuleta, nel suo discorso, a nome di tutti gli Ambasciatori presenti, ha espresso l'onore e l'entusiasmo nel presenziare ad un incontro che definisce "storico" e che conferma l'interesse e l'attenzione al rafforzamento delle già ottime relazioni tra l'Italia ed i Governi Latinoamericani. "Il nostro desiderio è di lavorare sempre più da vicino con l'Italia, le sue Autorità e le Sue Istituzioni": queste le parole del Presidente Juan Mesa Zuleta che ha sottolineato come ogni Ambasciatore, quando entra nell'IILA, perde le vesti di Ambasciatore del proprio paese per divenire un membro di un Organismo internazionale".

A Sua volta, il Segretario Generale Donato Di Santo, nel suo intervento, ricordando l'attualità dell' intuizione del Fondatore, definito con le parole di Giorgio la Pira, "un artigiano della pace", ha rivolto al Presidente Mattarella il suo discorso di saluto, ricordando come l'IILA, la "Piccola ONU " degli anni 60', è oggi più che mai operativa e pronta ad assolvere il suo ruolo di "ponte di dialogo euro – latinoamericano ".

Galleria fotografica